header-image
Radius: Off
Radius:
km Set radius for geolocation
Cerca

“Il mondo ha bisogno di un luogo dove i lupi compaiano ai margini del bosco, non appena cala la sera, perché un ambiente capace di produrre un lupo è un ambiente sano, forte, perfetto (G.Weeden)”

Nelle fiabe e nei racconti della tradizione il lupo è il cattivo per eccellenza, simbolo di una natura selvaggia, imprevedibile e aggressiva. È il retaggio di una saggezza popolare antica, che insegnava a diffidare di questo elusivo predatore, così pericoloso, non tanto per l’uomo stesso, quanto per le greggi e le mandrie da cui dipendeva la sicurezza economica e alimentare dei villaggi. Ma è anche il lascito di una superstizione e di un odio cieco, che hanno portato quasi all’estinzione questo grande carnivoro, garante, con la sua presenza, dell’equilibrio degli ecosistemi alpini e appenninici.

In questi anni in cui il lupo sta tornando a popolare le nostre montagne è più che mai importante cercare di dissolvere queste ombre del passato, capendone le ragioni e i torti, per costruire una nuova convivenza possibile fra uomo e lupo.

Proprio questo è l’obiettivo del Centro Visita “Il Lupo in Liguria”, allestito nel territorio del Parco dell’Antola, presso i locali messi a disposizione dalla parrocchia nell’ex canonica del paese di Rondanina.

Il Centro propone un percorso interattivo, didattico ed emozionale, supportato da moderne tecnologie multimediali, progettato e realizzato dalla società ETT di Genova, che si sviluppa in 5 diverse sale.

Il percorso di visita fornisce informazioni e interessanti spunti di approfondimento sull’odierno rapporto dell’uomo con il lupo, soffermandosi sugli aspetti ecologici e sulle affascinanti caratteristiche comportamentali, sulle tecniche di monitoraggio e sui dati più aggiornati circa la sua presenza in Liguria, offrendo così lo spunto per un “dialogo” e un confronto con una specie che va protetta e gestita con particolare attenzione, favorendo una corretta informazione e la mitigazione dei conflitti con gli allevatori con adeguate forme di prevenzione.

Ovviamente il Centro rappresenta l’occasione, per grandi e piccini, per osservare il lupo anche attraverso gli occhi della fantasia e del mito – anche se in modo consapevole e informato – ripercorrendo le tappe della sua rappresentazione nella storia, nelle tradizioni, nelle opere della letteratura tradizionale e in quelle delle nuove arti visive, dai film ai cartoni animati.

Costo biglietto di ingresso

  • Intero 5,00 €
  • Ridotto 4,00 € (bambini da 6 a 14 anni, over 65, scolaresche e gruppi di almeno 20 persone)
  • Gratuito per i bambini sotto i 6 anni d’età.

Orario di apertura

Lunedì

chiuso

Martedì

chiuso

Mercoledì

chiuso

Giovedì

chiuso

Venerdì

chiuso

Sabato

chiuso

Domenica

10-12.30 / 14-17.30

PERIODO DI APERTURA: dal Lunedì di Pasqua a ottobre, tutte le domeniche e festivi

Indirizzo

Indirizzo::

Presso i locali dell'ex canonica della Parrocchia di Rondanina (GE)

GPS:

44.562925, 9.2175527777778

Telefono:
Email:

-

Web:

-

MAPPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Inline
Inline